Chatta con noi X
SCRIVI

LA FIORITA DI CASTELLUCCIO DI NORCIA

30/06/2019

A partire da € 49,00

QUOTE E DISPONIBILITA’ SOGGETTE SEMPRE A RICONFERMA AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE IN AGENZIA

Descrizione

Castelluccio di Norcia è più di un semplice piccolo borgo umbro. Castelluccio è un’emozione, un luogo magico dove uomo e natura si fondono in armonia. Ogni anno, la natura rappresenta un simbolo della Rinascita.

 

Programma

Incontro con i partecipanti al viaggio. Partenza in pullman per Castelluccio di Norcia. Breve sosta lungo il percorso per ristoro facoltativo. Arrivo a Castelluccio di Norcia nel cuore della Valnerina situato a 1452 mt. nel vasto altopiano duramente colpito dal terremoto del 2016.  Sosta per ammirare “La Fiorita” che tra maggio e luglio trasforma la piana in un tripudio di sfumature variopinte con migliaia di fiori che sbocciano esplodendo di colori. Si possono ammirare in particolare i fiori delle lenticchie, coltivate a Castelluccio, di cui costituiscono uno dei prodotti più tipici, a più di due anni dal sisma, la strada è stata completamente riaperta al traffico. Nella piazzetta antistante il borgo, tuttora inagibile, troverete punti di ristoro dove assaggiare e acquistare le prelibatezze dei produttori locali, sostenendoli una volta di più per il loro coraggio e la loro determinazione. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Norcia e visita libera. La città, di remotissime origini, diede i natali al fondatore dell’ordine dei Benedettini. La Basilica di san Benedetto, eretta tra il 1290 ed il 1338 è diventata il simbolo  della distruzione causata dal sisma con l’interno completamente crollato e solo la facciata miracolosamente risparmiata. Al termine delle visite, partenza per il viaggio di rientro. Arrivo previsto in tarda serata.     

 

                                                                                                                     

QUOTA DI PARTECIPAZIONE £ 49

SCARICA PROGRAMMA (PDF)